IMPIANTI IN FIBRA OTTICA

Vi piacerebbe posizionare l'antenna della vostra nuova abitazione fuori nel giardino, invece che sul tetto, senza perdere in prestazioni?

Avete bisogno di un collegamento affidabile ma con lunghe distanze?

La fibra ottica è una tecnologia che offre notevoli vantaggi, sia per ingombro, che per compatibilità elettrica con gli impianti elettrici, oltre che per le notevoli distanze raggiungibili.

Fino a pochi anni fa veniva presa in considerazione per la distribuzione negli impianti di segnali terrestri e satellitari laddove non era possibile cablare cavi coassiali, anche per motivi di spazio.

Primo impianto terrestre e satellitare in fibra ottica nel 2011.

Primo impianto centralizzato satellitare in fibra ottica per la ricezione dei canali SKY nel 2012.

Primo impianto con dorsale in fibra ottica, che trasporta segnale satellitare e rete internet, nel 2016.

Siamo in grado di progettare impianti in fibra per gli utilizzi che il committente richiede e siamo attrezzati per la posa e la saldatura della fibra ottica, oltre che per il collaudo.

 

La legge 164/2014 (decreto "Sblocca Italia") del 1° luglio 2015, obbliga l'uso della fibra ottica fino in appartamento negli edifici di nuova costruzione o recentemente ristrutturati. Oltre che dello sviluppo della rete pubblica prende in considerazione anche gli impianti di distribuzione negli edifici per arrivare a FTTH: la fibra fino in appartamento.
Per questo prevede l'obbligatorietà di progetto e la realizzazione di una unica infrastruttura passiva in fibra ottica per tutti gli edifici di nuova costruzione o nelle ristrutturazione di edifici già esistenti: al momento della richiesta di licenza edilizia questa può essere concessa solo se è realizzata questa unica infrastruttura capace di veicolare a livello condominiale tutte le comunicazioni digitali: larga/ ultra larga banda, tv digitale, videocitofonia, videosorveglianza, wifi condominiale, domotica.

E' obbligatoria la realizzazione della "Unica Infrastruttura passiva MULTISERVIZIO e MULTIOPERATORE in fibra ottica" che consenta l'accesso per i fornitori di servizio sia dalle reti cablate che arrivano da terra (Telecom, Fastweb o altri) e dalle antenne (TV Digitale terrestre, Satellitare) quindi dal sottotetto.

La "sanzione" consiste nel "non rilascio" della nuova licenza edilizia.

Chi riguarda la legge?

  • I progettisti devono conoscere il nuovo impianto e le nuove regole tecniche
  • Gli amministratori pubblici devono far applicare questa legge ma la devono conoscere
  • I costruttori edili sono interessati in prima persona: ma devono conoscere il nuovo approccio impiantistico
  • Gli Installatori dovranno cambiare completamente la propria mentalità di approccio all'impianto: non più tanti impianti per tanti servizi (Impianto TV per la TV, borchia telefonica per la larga banda, impianto dedicato alla videosorveglianza, impianto dedicato alla videocitofonia) ma un unico impianto che porta tutti i servizi necessari.

 

 

 

Contesti dove possiamo realizzare gli IMPIANTI FIBRA OTTICA: